Ozonoterapia

L’ozonoterapia è un trattamento che prevede l’infiltrazione di ossigeno e ozono, sotto forma di miscela prodotta da un macchinario, in una zona circostante all’ernia o nell’area colpita da infiammazione. L’ozono è un gas naturale, svolge un’azione antinfiammatoria e la sua molecola è composta da tre atomi di ossigeno O3. Gli effetti biologici dell’ozono sono molteplici: antinfiammatoria, antiedemigena, antidolorifica, antibatterica, antivirale, disidratante del nucleo polposo intervertebrale ed immunomodulante. È possibile effettuare procedure di ozonoterapia intradiscale o nucleolisi intradiscale per il trattamento delle ernie (cervicali, dorsali o lombari), in questo caso l’ozono terapia, dopo un paio di settimane di somministrazione, induce la disidratazione del tessuto e una diminuzione del volume dell’ernia che elimina la compressione sulle radici dei nervi con conseguente riduzione del dolore. Questa terapia raccoglie un numero sempre maggiore di consensi grazie alla sua efficacia e l’assenza di effetti collaterali.

Il Dott. Lo Bianco esegue ossigeno ozonoterapia a Palermo nel suo studio privato, o in ospedale nei casi in cui la procedura di ozonoterapia prevede un regime di day surgery.

I costi delle prestazioni di ozonoterapia effettuate dal Dott. Lo Bianco variano in base al grado di complessità della procedura.

Le principali tecniche di ozonoterapia utilizzate nel trattamento della lombosciatalgia si distinguono in:

CASE STUDY OZONOTERAPIA INTRADISCALE

Alessandra, 43 anni, da molti anni soffre di mal di schiena lombare con irradiazione agli arti inferiori, formicolio e parestesie; da qualche mese è costretta a deambulare con l’utilizzo di stampelle. Alessandra viene indirizzata presso lo studio del dottore Lo Bianco da un’amica. Alla prima visita le viene prescritta una risonanza magnetica (RMN) lombosacrale ed una elettromiografia (EMG). Dallo studio delle indagini diagnostiche e dall’esame obiettivo, il dottore Lo Bianco ha diagnosticato una lombosciatalgia bilaterale causata da un’ernia L4/L5. Alessandra, quindi, è stata sottoposta a nucleolisi intradiscale con ozono (O3) che prevede l’applicazione percutanea, in anestesia loco-regionale e sotto controllo radiologico, di un ago nel disco patologico attraverso cui viene iniettato l’ozono medicale. Oggi Alessandra, seguendo anche un percorso di fisioterapia post-operatorio, ha ripreso a camminare senza stampelle ed a svolgere le normali attività della vita quotidiana che prima le erano impossibili.

“Ho contattato il dottore Lo Bianco dopo anni di dolore lombare con sciatalgia; ero disperata. Oggi, grazie a lui, ho ripreso in mano la mia vita e non percepisco più alcuna forma di dolore. Lo consiglio vivamente a tutti.” Alessandra

CASE STUDY OZONOTERAPIA PARAVERTEBRALE

Il signor Franco, 72 anni, soffre di dolore lombare esacerbato dai movimenti, per cui non riesce più ad occuparsi del suo giardino come faceva un tempo. Franco negli anni ha eseguito varie sedute di fisioterapia e trattamenti farmacologici, gravati da importanti effetti collaterali (sonnolenza, vertigini). Inoltre, Franco, essendo diabetico, non può assumere cortisone né ricorrere ad infiltrazioni con glucocorticoidi. Dopo una ricerca su internet Franco si presenta allo studio del dottore Lo Bianco, richiedendo un trattamento con ossigeno-ozonoterapia. Dopo un’accurata anamnesi ed un’attenta visita, il dottore Lo Bianco dà indicazione ad eseguire un ciclo di ossigeno-ozonoterapia paravertebrale ecoguidata per sfruttare l’azione antinfiammatoria ed antidolorifica della miscela di ossigeno-ozono. Il trattamento è sicuro, di rapida esecuzione ambulatoriale e privo di effetti collaterali. Oggi Franco, dopo aver terminato il ciclo di infiltrazioni, ha ripreso ad occuparsi attivamente del suo giardino.

“Ancora non posso credere a quello che il dottore Lo Bianco ha fatto! Dopo anni di dolore e impossibilità a eseguire alcuni movimenti, finalmente riesco a dedicarmi alle mie attività quotidiane senza quel fastidioso dolore. Grazie dottore Lo Bianco, non potevo scegliere di meglio, la consiglierò sicuramente!” Franco

Menu
Contattami