Infiltrazione intrarticolare

Utile nei pazienti affetti da dolore articolare di natura artrosica o reumatica che non rispondono alle terapie conservative (farmaci e/o fisioterapia), ed in cui è necessario ridurre l’infiammazione o nutrire la cartilagine e la sinovia. L’infiltrazione, effettuata sotto guida ecografica per una visualizzazione precisa del target, consiste nell’iniezione di farmaci (con attività antinfiammatoria e/o lubrificante) all’interno delle articolazioni (anca, ginocchio, spalla, faccette articolari lombari e cervicali, piccole articolazioni della mano e del piede), allo scopo di ridurre la sintomatologia dolorosa.

Acido ialuronico

L’acido Ialuronico è una sostanza naturalmente prodotta dal corpo umano che può essere trovata nel tessuto connettivo della cute, nella cartilagine o nei tendini delle articolazioni. Il liquido sinoviale delle cavità articolari conferisce viscosità ed evita che le ossa vengano a contatto tra di loro durante il movimento. L’acido ialuronico contribuisce ai meccanismi di lubrificazione nelle condizioni di carico e protegge il tessuto dalla penetrazione di cellule infiammatorie o dagli enzimi litici. Quando per invecchiamento o specifiche patologie, l’acido ialuronico non si rigenera dopo essere stato metabolizzato e viene a mancare si può intervenire con iniezioni locali. Nelle articolazioni affette da grave artrosi lo scopo dell’iniezione intra-articolare di acido ialuronico, chiamata viscosupplementazione, è quello di ripristinare le proprietà viscoelastiche del liquido sinoviale. L’acido ialuronico stimola l’attività anabolica con produzione di nuova cartilagine e la sua azione, antiflogistica ed analgesica, risulta ancor più efficace agli esordi della patologia.  L’uso della terapia intra-articolare con acido ialuronico è indicato nei pazienti che non hanno risposto a trattamenti fisioterapici e/o farmacologici.

CASE STUDY INFILTRAZIONE ARTICOLARE

Maria, 68 anni, soffre di dolore al ginocchio sinistro, che nel tempo è peggiorato tanto da non riuscire più a salire i gradini di casa. La signora Maria è stata trattata con farmaci antinfiammatori, analgesici e tecarterapia ma dopo breve tempo il dolore si ripresentava. La signora Maria viene pertanto indirizzata allo studio del dottore Lo Bianco, il quale dopo un’attenta valutazione dello stato artrosico alla radiografia (RX) del ginocchio, un’accurata visita specialistica ed un esame ecografico, decide di sottoporre la signora ad un ciclo di infiltrazioni intrarticolari ecoguidate con acido ialuronico. L’acido ialuronico stimola l’attività anabolica con produzione di nuova cartilagine con azione antiflogistica ed analgesica.

“Grazie al dottore Lo Bianco riesco di nuovo a camminare senza dolore ed a salire le scale di casa. Le infiltrazioni non sono state affatto dolorose, il dottore Lo Bianco è stato molto gentile e disponibile, mi sono sentita subito a mio agio, lo consiglio a tutti.” Maria

Menu
Contattami